In Primo Piano

ADOC UIL Brindisi, in collaborazione con i commercianti del rione Commenda aderenti, donano 2 defibrillatori all'Istituto Comprensivo Commenda.

.

18 maggio 2018
Si è svolta nella mattinata odierna, nella splendida cornice rappresentata da centinaia di bambini frequentanti la scuola primaria “Collodi”, la cerimonia conclusiva dell’iniziativa “Proteggiamo il nostro futuro” promossa da ADOC ed i commercianti del rione Commenda aderenti finalizzata all’acquisto di un defibrillatore da donare al Comprensivo “Commenda”......

Il Presidente della Provincia avvocato Domenico Tanzarella scrive al nostro Segretario Licchello

.

PROVINCIA DI BRINDISI
prot. n.15564

11 maggio 2018

Lettera del Presidente della Provincia avvocato Domenico Tanzarella al Segretario della UIL di Brindisi Antonio Licchello

Caro Antonio, con la presente voglio esprimerti il mio ringraziamento per essere stato invitato al Congresso in oggetto al quale sono stato impossibilitato a partecipare per preesistenti impegni istituzionali, tra cui il consiglio comunale del Comune di Ostuni celebratosi in pari data.

Approfitto di questa sede per riportare i saluti che avrei formulato se fossi stato presente.

In primo luogo mi preme ricordare come la comunanza culturale e valoriale tra chi scrive e l’Organizzazione sindacale, alla quale sei meritatamente di nuovo alla guida, si traduce in un impegno diretto e quotidiano a portare avanti, seppur nella diversità dei ruoli, la nostra visione democratica, indipendente, autonoma e socialista nei fini. Chi scrive riconosce come l’azione della UIL sia stata ispirata da una visione lungimirante e pragmatica in grado di non opporsi pregiudizialmente alle sfide di modernizzazione dei progetti produttivi, industriali e non. La travagliata stagione politica che stiamo vivendo, in uno al disagio che vive la comunità brindisina, ci deve, quindi, stimolare ad aumentare i nostri sforzi per far prevalere l’interesse generale su quello di parte. L’auspicio dello scrivente è ora quello che dalla UIL parta subito una azione incisiva per un impegno unitario alle altre organizzazioni sindacali al fine di sensibilizzare i vertici di governo nazionali e regionali ad adottare tutte le misure in loro facoltà per dare risposta alle numerose istanze di bisogno che partono dal territorio brindisino.

Da parte mia troverai sempre la massima disponibilità a lavorare insieme. Con rispetto.

Il Presidente

Avv. Domenico Tanzarella

11° Congresso nazionale UIL Pensionati

.

17 marzo 2018

Una folta delegazione della UIL Pensionati di Brindisi, composta da Antonio Licchello, Cosimo Nicolazzo, Mimino Zuccaro, Vittorio Alberti, Tindaro Giunta, Marco Marra, Gianvito Campanella, Stefania Fanizzi, Rosa Rodio parteciperà all'11 Congresso nazionale di categoria che si svolgerà a Salsomaggiore Terme dal 22 al 25 maggio prossimo.

Come si sa gli anziani, i pensionati italiani sono i cittadini più colpiti dalla politica nazionale che, nel tempo, ha ridotto in maniera traumatica diritti ed assistenza nei loro confronti diminuendo le risorse ed assistenza socio-sanitaria. La UIL Pensionati sostiene la battaglia a favore della categoria denunciando la tenuta del sistema pensionistico italiano e sostenendo la necessità di separare l'Assistenza dalla Previdenza, ottenendo la costituzione di una Commissione istituzionale formata da rappresentanti politici e del Sindacato che opera dallo scorso anno per affrontare e risolvere questa annosa questione La spesa previdenziale italiana è in linea con i parametri europei e questo deve essere riconosciuto anche dalla Comunità europea. 

Mimino Zuccaro UIL Pensionati Brindisi

La tragica sequanza dei morti sul lavoro

.

    

Istituire un reato specifico per gli incidenti sul lavoro

 16 maggio 2018

All’indomani degli ennesimi incidenti mortali, il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo è tornato sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, rimarcando con fermezza la posizione della sua Organizzazione: “Bisogna smetterla con il pianto del giorno dopo: occorre fare di tutto per la prevenzione. La Confindustria e gli imprenditori - ha sottolineato il leader della Uil - devono capire che non si può più andare avanti con questa tragica sequela, sappiano che non resteremo passivi. Mi convinco sempre più che, così come è stato istituito il reato di omicidio stradale, occorra istituire un reato per omicidio da omissione di salvaguardie per la salute e sicurezza”. Barbagallo, poi, è intervenuto anche sulla complessa questione della formazione del nuovo Esecutivo: “Al Paese - ha detto - serve un Governo perché siano affrontati e risolti i tanti problemi aperti che frenano la nostra economia. Sono necessari investimenti sia in infrastrutture materiali e immateriali sia per mettere in sicurezza il nostro territorio, soggetto a forti rischi idrogeologici e sismici. In questo quadro, peraltro, sarà necessario far modificare la norma del fiscal compact, per poter uscire da una politica economica restrittiva che blocca la crescita del Paese, evitare l’aumento dell’Iva, ridiscutere con l’Europa le questioni del settore agroalimentare”.

nota stampa uil nazionale

Morti sul lavoro. Una antica e mai risolta piaga!

.

            La Solidarietà della UIL di Brindisi

14 maggio 2018

Veder morire un giovane lavoratore di 19 anni sul posto di lavoro, per il sindacato è un immenso dolore, e in questo il sindacato è a fianco non solo della famiglia, ma anche al migliaio di famiglie che in questo ultimo decennio sono state colpite da questo dramma. Le priorità  sono la sicurezza, la prevenzione e il lavoro.......