Stampa

BORSA DI STUDIO UILM AGLI STUDENTI

Due borse di studio di 500euro sono quelle destinate dalla Uilm di Brindisi a due studenti dell’Itis ‘Ettore Majorana’.

Il premio è stato realizzato grazie a una parte delle quote sindacali che i dipendenti mensilmente versano per l’istituzione della ‘Borsa di studio Uilm’. La consegna si svolgerà sabato 12 luglio presso l’istituto superiore brindisino. La borsa di studio sarà consegnata direttamente dal segretario generale nazionale della Uilm Rocco Palombella.

Sabato è un momento particolare e indimenticabile per tutti gli studenti che riceveranno il tanto atteso e ambito diploma all’interno dell’evento, ormai famoso, ‘Diploma Day’. Il diploma è u momento importante per ogni singolo studente, è un traguardo che segna il principio dell’autonomia sia per chi decide di proseguire gli studi, sia per chi invece decide di cimentarsi nella ricerca di un lavoro.

Alfio Zaurito Salvatore Giuliano

Da sinistra, il segretario Uilm Brindisi, Alfio Zaurito e il preside Salvatore Giuliano

La Uilm di Brindisi il 21 febbraio scorso nell’ambito del convegno ‘Il Sud che deve tornare… a crescere’ e che vide fra i protagonisti anche il dirigente scolastico del ‘Majorana’, Salvatore Giuliano con i suoi studenti, prese l’impegno di istituire una borsa di studio per i futuri neo diplomati.

“All’epoca pensammo – sottolinea il segretario generale della Uilm Brindisi Alfio Zaurito – che un sindacato se vuole dimostrarsi all’altezza dell’evoluzione culturale deve prima di tutto guardare al futuro e non può tralasciare l’importanza della scuola anzi è proprio da lì che deve partire, secondo noi, le classi dirigenti del futuro ed è appunto da lì che si deve partire per investire, sia in idee che in risorse economiche”.

Proprio per questo la segreteria e il direttivo provinciale della Uilm di Brindisi hanno ritenuto indispensabile destinare una parte delle quote sindacali che i dipendenti versano mensilmente, per istituire la ‘Borsa di Studio Uilm’ e donarla agli studenti dell’Istituto tecnico scientifico ‘Eottre Majorana’.

I due studenti che riceveranno la borsa di studio sono stati scelti attraverso un bando di gara che è stato istituito all’interno della scuola stessa