In Primo Piano

L'amministrazione comunale di San Vito dei Normanni ignora le rischieste di incontro dell'ADOC e del Comitato "la Voce del cittadino"

.

 

5 agosto 2019

L’ADOC provinciale di Brindisi in uno con il Comitato la Voce del Cittadino esprime ferma condanna circa l’atteggiamento di chiusura al confronto da parte dell’amministrazione di San Vito dei Normanni. Quanto sopra, nonostante i costanti e ripetuti solleciti e richieste di incontro inoltrati nell’esclusivo interesse dei cittadini consumatori su temi di grande importanza per la collettività. Tutela ambientale e del territorio, servizi sociali, vivibilità e sicurezza con particolare attenzione alle contrade, fiscalità locale ecc. sono solo alcuni degli argomenti su cui avremmo gradito un dibattito costruttivo anziché pretestuose richieste formali per problematiche rimaste tuttora inevase. Persino la procedura di accesso agli atti è divenuta impraticabile considerato l’esito. Intanto alla popolazione amministrata non resta che fare i conti con le problematiche giornaliere e servizi ridimensionati ma quel che è più grave con una gestione della cosa pubblica che disattende le più elementari regole del confronto democratico. Per quanto sopra, lungi da noi dal voler consegnare al proprio destino istanze ed aspettative di migliaia di cittadini, auspicando ancora una volta un radicale cambio di rotta nella gestione dell’amministrazione, annunciamo sin da ora azioni di tutela e di mobilitazione. 

                     Il Presidente prov.le ADOC            La Voce del Cittadino                                              

                             Zippo Giuseppe                          Brancasi Giuseppe

Legge sulla NON AUTOSUFFICIENZA.

.

 STU APPIA ANTICA

5 agosto 2019

La Uil pensionati Stu Appia antica chiede una Legge sulla non autosufficienza. La Uil ha raccolto e depositato milioni di firme, i cui contenuti sono stati condivisi dai pensionati e da tutto il Sistema associativo,......

Vertenza Caruso/Generale Construction. Incontro con il Prefetto

.

                                 

24 luglio 2019

A seguito del mancato rispetto degli accordi sottoscritti lo scorso mese con le imprese Rocco Caruso srl e Generale Construction srl di Pisticci, relativi al riconoscimento dei salari scaduti ed al mantenimento della continuità lavorativa, domani come richiesto al Prefetto dottor Umberto Guidato si terrà un incontro con la partecipazione delle aziende committenti Versalis, Syndial ed Enipover, oltre alle imprese suindicate, per trovare soluzioni definitive per la chiusura della vertenza in atto. Il Segretario generale UIL Antonio Licchello, il Segretario generale FENEAL/UIL Giovanni Librando sono stati convocati dal signor Prefetto, mentre le maestranze ed RSA si riuniranno in assemblea dalle 10,00 alle 13,00 a piazza Santa Teresa a sostegno dell’iniziativa.

La stampa è invitata a partecipare.

Segreterie territoriali UIL - Feneal UIL

Vertenza ex Ilva ancora in alto mare

.

   Ma Brindisi non è da meno

19 luglio 2019               

Diventa sempre più preoccupante il destino della ex Ilva di Taranto per l’incertezza del rispetto della sicurezza, per la continuità occupazionale, per l’ambiente e la salute dei cittadini. Le vicissitudini dei lavoratori e “tra questi molte centinaia provenienti da Brindisi città e dalla sua provincia” continuano senza che, al momento, siano state individuate e decise soluzioni certe, né a livello locale, né a quello regionale e nazionale........