In Primo Piano

La tragica sequenza dei morti sul lavoro

.

    

Istituire un reato specifico per gli incidenti sul lavoro

 16 maggio 2018

All’indomani degli ennesimi incidenti mortali, il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo è tornato sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, rimarcando con fermezza la posizione della sua Organizzazione: “Bisogna smetterla con il pianto del giorno dopo: occorre fare di tutto per la prevenzione. La Confindustria e gli imprenditori - ha sottolineato il leader della Uil - devono capire che non si può più andare avanti con questa tragica sequela, sappiano che non resteremo passivi. Mi convinco sempre più che, così come è stato istituito il reato di omicidio stradale, occorra istituire un reato per omicidio da omissione di salvaguardie per la salute e sicurezza”. Barbagallo, poi, è intervenuto anche sulla complessa questione della formazione del nuovo Esecutivo: “Al Paese - ha detto - serve un Governo perché siano affrontati e risolti i tanti problemi aperti che frenano la nostra economia. Sono necessari investimenti sia in infrastrutture materiali e immateriali sia per mettere in sicurezza il nostro territorio, soggetto a forti rischi idrogeologici e sismici. In questo quadro, peraltro, sarà necessario far modificare la norma del fiscal compact, per poter uscire da una politica economica restrittiva che blocca la crescita del Paese, evitare l’aumento dell’Iva, ridiscutere con l’Europa le questioni del settore agroalimentare”.

nota stampa uil nazionale

Morti sul lavoro. Una antica e mai risolta piaga!

.

            La Solidarietà della UIL di Brindisi

14 maggio 2018

Veder morire un giovane lavoratore di 19 anni sul posto di lavoro, per il sindacato è un immenso dolore, e in questo il sindacato è a fianco non solo della famiglia, ma anche al migliaio di famiglie che in questo ultimo decennio sono state colpite da questo dramma. Le priorità  sono la sicurezza, la prevenzione e il lavoro.......

Festa del Lavoro - 1° Maggio

.

             La Festa del Lavoro che non c’è!

30 aprile 2018

I dati della disoccupazione in nostro possesso al 31 dicembre scorso confermano la gravità della situazione nella provincia di Brindisi. Oltre 85mila disoccupati: 38mila uomini, quasi 48mila donne su un totale di popolazione attiva di quasi 265mila persone.......

1° maggio 2018 - FESTA del LAVORO

.

 

30 aprile 2018

CGIL CISL UIL territoriali organizzano la tradizionale manifestazione del 1° Maggio a Francavilla Fontana. La manifestazione nasce dalla delibera comunale n. 44 del 15 aprile del 1957. Da tale data, ogni anno, i partecipanti si radunano alle ore 10.00 presso il Monumento ai Caduti in Piazza Monumento per la posa di una corona di alloro in ricordo delle vittime del lavoro e, a seguire, in corteo raggiungeranno la Sala del Lampadario di Palazzo Imperiali per un incontro con la cittadinanza dove il Commissario straordinario dottor Guido Aprea porterà i saluti istituzionali con un breve intervento dei rappresentanti sindacali di CGIL, CISL e UIL.

E' prevista la presenza degli studenti degli Istituti superiori sul tema della "Sicurezza sul Lavoro".

CGIL - CISL - UIL Brindisi