In Primo Piano

Numerosissima la presenza di dirigenti, lavoratori e pensionati

.

 


 MANIFESTAZIONE nazionale 

del 9 febbraio di CGIL, CISL, UIL Brindisi a Roma

9 febbraio 2019

Varie assemblee unitarie, un attivo dei Quadri e Delegati nel capoluogo, tre incontri zonali prima della manifestazione, a Francavilla Fontana, a Mesagne e a Fasano, ed una conferenza stampa, sono stati occasione per Cgil Cisl Uil territoriali di Brindisi per illustrare e confrontarsi con lavoratori, pensionati, giovani, donne, disoccupati sia italiani che extracomunitari sulla piattaforma che è stata alla base della grandiosa manifestazione nazionale unitaria #FuturoalLavoro di sabato 9 febbraio a Roma, conclusasi con i comizi di Maurizio Landini, Annamaria Furlan e CarmeloBarbagallo in Piazza San Giovanni........

Manifestazione CGIL, CISL, UIL non "contro" ma "per" sostenere le proposte unitarie

.

   

  DICHIARAZIONE DI CARMELO BARBAGALLO

SEGRETARIO GENERALE UIL

8 febbraio 2019

Il vice premier Di Maio e il Governo sanno benissimo che la Uil considera «Quota 100» un provvedimento utile nell’azione di modifica delle legge Fornero, ma non ancora sufficiente a risolvere, del tutto, la complessa questione. Saranno ancora molti, infatti, i lavoratori a non avere la possibilità di utilizzare questo strumento. A tal proposito, abbiamo delle proposte molto chiare sulle quali vorremmo discutere con il Governo, proprio per proseguire, insieme, nella completa azione di riforma della legge Fornero. Peraltro, vorrei ribadire che, a suo tempo, la Uil, con gli altri sindacati, protestò, tutti i giorni, per un mese intero, davanti a Montecitorio mentre la stragrande maggioranza dei parlamentari sanciva l’approvazione di quella legge. Analogo ragionamento, inoltre, vale per il reddito di cittadinanza, un provvedimento importante per contrastare la povertà, ma anch´esso non sufficiente a creare lavoro in modo strutturale. Dunque, la manifestazione di Cgil, Cisl, Uil non è ‘contro’ il Governo, ma ‘per’ sostenere le proposte unitarie a favore dei lavoratori, dei pensionati, dei giovani e per lo sviluppo del Paese; piattaforma, questa, che è già stata consegnata anche all’Esecutivo. Infine, vorremmo rassicurare il vice premier Di Maio e il Governo che, in questo quadro di disponibilità al confronto, la Uil sarà a completa disposizione per il taglio delle pensioni d´oro in tutte le situazioni in cui ci saranno stati degli inaccettabili abusi.

nota stampa UIL nazionale

Riunione della Segreteria e dell'Esecutivo UIL Brindisi

.

 Manifestazione nazionale a ROMA a

               sostegno della piattaforma unitaria CGIL, CISL e UIL

30 gennaio 2019

La Segreteria e il Comitato Esecutivo UIL di Brindisi si sono riuniti per fare il punto della situazione economico-sociale nel suo complesso, per discutere ed approfondire i problemi che riguardano il mondo del lavoro alla luce delle recenti e rilevanti decisioni assunte dal Governo in carica..........

Il Consiglio confederale nazionale UIL ha eletto Bombardieri Segretario generale aggiunto e Palombella Segretario organizzativo

.

   

           Pierpaolo Bombardieri                       Rocco Palombella                   

21 gennaio 2019

Pierpaolo Bombardieri è segretario confederale della Uil, con delega all'organizzazione, dal novembre del 2014. È stato segretario generale della Uil di Roma e Lazio e, prima ancora, responsabile del settore Università e ricerca e leader della Uil giovani. Cinquantacinquenne, sposato, con due figli, Bombardieri è uno sportivo appassionato di pesca e basket.

"Ringrazio di cuore il nostro segretario - ha detto Bombardieri - per questa proposta e sono onorato di poterlo affiancare in un percorso che ci porterà ad affrontare questioni fondamentali per la vita dei lavoratori, dei pensionati e dei giovani. L'azione della Uil continuerà a essere squisitamente sindacale, scevra da ogni coinvolgimento politico, e deve tenere conto solo del merito delle questioni".

Il nuovo segretario organizzativo della Uil, Rocco Palombella, è segretario generale della Uilm dal febbraio 2010 e manterrà contemporaneamente anche questo incarico. Leader della Uilm tarantina nel decennio 2001-2010, Palombella aveva precedentemente lavorato all'Ilva di Taranto a partire dal 1973 ed era anche stato eletto più volte delegato sindacale. Di recente, è stato protagonista della trattativa con il vicepremier Di Maio per il salvataggio del colosso siderurgico italiano. Sposato, due figli, sessantatreenne, è appassionato di running e ha partecipato ad alcune maratone. "Sono gratificato da questa decisione - ha detto Palombella - che mi attribuisce un'importante responsabilità in una fase così delicata e impegnativa per il nostro Paese. La Uil, coesa, porterà avanti le proprie rivendicazioni per lo sviluppo, la difesa dei diritti e la salvaguardia dei livelli occupazionali".

Barbagallo: rafforzato assetto nostra organizzazione Con la scelta di eleggere un nuovo segretario generale aggiunto della Uil, nella persona di Pierpaolo Bombardieri, "abbiamo rafforzato l'assetto della nostra organizzazione. Ci attendono lunghi mesi di intenso impegno e il sindacato nel suo insieme e la Uil in particolare saranno soggetti a forti sollecitazioni e pressioni esterne. Ecco perché sarà necessaria una totale attenzione a questi temi e una completa dedizione al proprio lavoro sindacale". Così Carmelo Barbagallo. "C'è bisogno, sin da subito, di certezze e di delineare con chiarezza le prospettive". La segreteria nazionale della Uil, così definita, "potrà affrontare questo difficile anno con ulteriore vigore, senza distrazioni sugli assetti organizzativi dei futuri vertici", ha concluso Barbagallo.

Comunicato stampa UIL nazionale