In Primo Piano

Ritardi nei pagamento degli stipendi della IGECO

.

                BRINDISI

ma i lavoratori continuano a fare il loro dovere

22 agosto 2018

Non tutti sono a conoscenza che i lavoratori che svolgono il servizio di igiene urbana dipendenti della società IGECO presso il Comune di Cellino San Marco, pur lavorando puntualmente tutti i giorni anche con prestazioni straordinarie, ogni qualvolta devono percepire lo stipendio rimangono a bocca asciutta perché la società non paga gli operai nei termini previsti dal contratto collettivo nazionale di lavoro...........

Necessaria la chiarezza, non c'é tempo da perdere!

.

 

Ancora confusione nelle scelte strategiche nazionali e locali

21 agosto 2018

In questi mesi estivi, chiusi in una linea di incertezza e con idee poco chiare sul futuro, i vari responsabili istituzionali: dal governatore della regione Puglia Emiliano, alla ministra per il Sud Lezzi impegnati in un derby tra leccesi e baresi, ormai in conflitto su tutto, ai vice premier Di Maio e Salvini, non riusciamo a capire quali sono gli obiettivi programmatici che intendono portare avanti a sostegno dello sviluppo della economia italiana che, notoriamente, risulta essere la più debole tra i paesi industrializzati. Uno scenario complesso aggravato dai conflitti interni della maggioranza del governo Movimento 5 stelle e Lega……….

Vertenza COEDIR

.

                            

CONTINUA LO STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI DELLA COEDIR

20 agosto 2018

L’azienda COEDIR e la CONSCOOP non rispettano gli impegni assunti con le scriventi OO.SS. il 26 giugno ed il 27 luglio scorso presso la Prefettura di Brindisi..........

L'ennesimo episodio delinquenziale in ciità

.

Considerazioni e proposte.

Speriamo che almeno questa volta qualcuno se ne faccia carico.

20 agosto 2018

Suscita alcune considerazioni l’episodio avvenuto l’altra notte in danno ad una volante della Polizia di Stato in servizio in città e con esso le dichiarazioni rilasciate ad un quotidiano locale dal vice sindaco di Brindisi professoressa Rita De Vito..........

Ancora ritardi nel pagamento degli stipendi

.

                                     

VERSO LO SCIOPERO GENERALE I DIPENDENTI DELLA COEDIR

6 agosto 2018

A seguito del mancato pagamento delle spettanze arretrate riguardanti i lavoratori della società EDILSOLE impegnati nell’appalto AQP, il 25 luglio scorso la FENEAL /UIL, FILCA/CISL e FILLEA/CGIL dichiararono lo stato di agitazione. A fronte di questa decisa presa di posizione delle maestranze e del Sindacato, per scongiurare possibili licenziamenti derivanti da problematiche interne tra le altre aziende impegnate nell’ambito 14, fu sottoscritto il 27 luglio presso la Prefettura di Brindisi un accordo che prevedeva il passaggio a partire dal 1 agosto scorso di tutti i lavoratori in forza alla EDILSOLE all’azienda COEDIR srl di Brindisi alle stesse condizioni contrattuali. Tale situazione garantiva, a detta dei responsabili aziendali della COEDIR e della EDILSOLE, firmatarie del protocollo siglato in Prefettura, lo sblocco delle somme necessarie a pagare gli stipendi arretrati e la continuità della attività lavorativa nel territorio. Alla data odierna denunciamo il mancato pagamento del salario di giugno scaduto il 15 luglio.

In considerazione di quanto sopra le scriventi OO.SS. insieme alle maestranze, oltre a dare continuità alla stato di agitazione in corso comunicano che, nel caso in cui non venga rispettata la scadenza del 15 agosto prossimo relativa al pagamento degli stipendi arretrati, su mandato dei lavoratori, proclameranno lo sciopero generale astenendosi da qualsiasi attività lavorativa.

I Segretari

FENEAL/UIL                            FILCA/CISL                        FILLEA/CGIL

Librando Giovanni             Gallo Crescenzo                    Rita Cardone