In Primo Piano

Iniziativa ADOC: il bullismo, un fenomeno sociale

.

lo scrittore Gianni Gravina presenta il suo libro

25 marzo 2019

Si terrà Mercoledì 27 Marzo alle ore 10.00 nell’Aula Magna della scuola secondaria di primo grado “Giulio Cesare” l’incontro di sensibilizzazione promosso dall’Adoc provinciale di Brindisi sul tema del Bullismo.........

Seminario di formazione sul Reddito di Cittadinanza

.

 

Silvana Roseto - segretaria confederale nazionale

20 marzo 2019

Nel Salone di rappresentanza della UIL di Brindisi – corso Umberto n. 85, venerdì 22 marzo alle ore 9.00, si terrà un Seminario di formazione sul decreto legge n. 4/2019 “REDDITO DI CITTADINANZA”. Sarà presente, in qualità di relatrice, la Segretaria confederale nazionale Silvana Roseto.............

La UIL di Brindisi condivide le ragioni dello sciopero degli edili

.

 

15 marzo 2019

La UIL di Brindisi condivide le ragioni dello sciopero degli edili di CGIL CISL e UIL.

Si parla di un settore che più degli altri ha subito, purtroppo, e continua a subire la crisi che riguarda centinaia di migliaia di lavoratori. Negli ultimi 10 anni sono andati persi più di un milione di posti di lavoro nel settore delle costruzioni. È giusta, quindi, la rivendicazione di maggiori investimenti, lo sblocco dei cantieri e nuove politiche di sviluppo. Senza contare che la ripresa del settore potrebbe dare nuovo impulso anche alle produzioni industriali e dei consumi in generale. È corretto anche evidenziare il cambio di rotta del governo che, dopo l’incontro del 13 marzo con CGIL, CISL e UIL ha convocato la categoria degli edili per aprire la discussione sul tema. Una impostazione condivisa e che spero segni l’avvio di un percorso basato sulla dialettica costruttive e finalizzato alla risoluzione dei problemi.

Il segretario generale

Antonio Licchello

Sciopero generale nazionale dell'edilizia

.

la delegazione brindisina guidata dal Segretario territoriale FENEAL Giovanni Librando a piazza del Popolo

15 marzo 2019

Uno sciopero generale che riguarda più di un milione di lavoratori per rivendicare politiche industriali mirate, maggiori investimenti, sblocco dei cantieri, nuove politiche della casa e le città proclamato dai sindacati delle costruzioni, Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil che fa seguito alla grande manifestazione di Piazza San Giovanni  promossa dalle tre Confederazioni. 

nota stampa della Segreteria di Brindisi