In Primo Piano

Ancora penalizzati i pensionati dal 1° gennaio 2019

.

  

Proietti: modificare i criteri dei

coefficienti di

trasformazione per le pensioni.

    

14 giugno 2018
Gli attuali criteri di individuazione dei coefficienti di trasformazione legati all’aspettativa di vita sono causa di un’oggettiva penalizzazione per i lavoratori che andranno in pensione a partire da gennaio 2019. Infatti, volendo fare un esempio, un lavoratore che andrà in pensione a 67 anni, il 2 gennaio 2019, riceverà un trattamento annuo lordo di 13.411€, ben 268€ in meno di un lavoratore che, a parità di montante contributivo e di età anagrafica, andrà in pensione il 31 dicembre 2018...............

Lettera aperta ai nuovi rappresentanti del Governo nazionale

.

8 giugno 2018

La UIL di Brindisi si associa ai tanti appelli che tutte le Istituzioni: Governo centrale, Regione Puglia,  provincia e Comune di Brindisi stanno facendo in queste ultime settimane. Ci rivolgiamo direttamente ai massimi rappresentanti politici del nuovo governo che in questi giorni sono presenti a Brindisi per richiamare la loro attenzione, non solo a parole, sulla situazione veramente drammatica e sulle difficoltà che vive da tempo la comunità brindisina, del comune capoluogo e di tutto il territorio provinciale, colpevolmente abbandonata a sé stessa proprio da coloro che oggi ne reclamano la centralità e l’attenzione.......

Barbagallo a Brindisi

.

Il leader della UIL al Congresso della UILA a Brindisi

30 maggio 2018

L’intricata vicenda politico-istituzionale continua a tenere banco. Se ne è parlato questa mattina anche al Congresso nazionale della Uila, in corso a Brindisi, al quale è  intervenuto il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo. "L’auspicio è che si formi un Governo politico - ha sottolineato il leader della Uil - e che ognuno faccia la propria parte. Siamo sempre preoccupati quando si attaccano le Istituzioni democratiche e vogliamo difendere la Costituzione. Ecco perché - ha precisato Barbagallo - anche noi abbiamo richiamato tutti alla necessità di abbassare i toni, e sembra che, almeno in queste ore, l’invito sia stato accolto. Siamo sotto attacco finanziario e mediatico internazionale e non possiamo permetterci di dividerci tra noi, dando spazio a chi vuole fare del male al nostro Paese". La preoccupazione della Uil è che, in questa condizione di impasse, i problemi del lavoro passino ancor più in secondo piano.

"Solo a titolo di esempio - ha concluso Barbagallo - ricordo che, oggi, in molti settori coesistono vecchi e nuovi caporalati: bisogna contrastarli entrambi, con una battaglia di civiltà e legalità che coinvolga tutti i soggetti interessati e che restituisca dignità al lavoro".

Nota stampa UIL nazionale

4° Congresso UIL di Puglia e Bari-BAT

.

     

4º CONGRESSO della UIL di Puglia e Bari-Bat

31 MAGGIO-1 GIUGNO 2018

CENTRO CONGRESSI UNA HOTEL REGINA

STRADA PROVINCIALE 57 BARI-TORRE A MARE/NOICATTARO

28 maggio 2018

Parteciperanno i massimi dirigenti della UIL nazionale ed i Segretari nazionali e regionali di categoria, mentre il Segretario generale Carmelo Barbagallo presiederà i lavori.