In Primo Piano

La UIL Polizia incontra Renzi

.

Sindacati e Cocer Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico: 

positivo l’odierno incontro con Renzi

I rappresentanti dei Sindacati e Cocer del Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico, in rappresentanza del 94% dei circa 500.000 addetti al settore, giudicano positivamente l’esito dell’incontro svoltosi nella mattinata odierna a Palazzo Chigi con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Consiglio Confederale Territoriale

.

Logo_UIL-contatti.jpg - 76.06 KB

 

 

 

 

 

6 ottobre 2014

Salone delle riunioni UIL

Corso Umberto 85

ore 9.00

 

Riunione del Consiglio Confederale Territoriale

Dopo il 16 °Congresso della UIL di Brindisi del 30 e 31 maggio scorso è convocato il gruppo dirigente della UIL di Brindisi per dibattere sui temi di maggiore attualità che attanagliano il mondo del lavoro e particolarmente il nostro territorio.

La lunga crisi globale continua a fare danni dovunque. Il nostro paese la soffre particolarmente con gravi danni alla nostra società. Aumenta la disoccupazione, diminuisce il potere d'acquisto degli stipendi, colpisce in maniera diffusa le classi sociali più deboli. La nostra provincia soffre una lunghissima congiuntura. Le prospettive per la sua risoluzione non sono affatto incoraggianti. La UIL si batte per dare il suo contributo per superarla. Saranno questi i temi su cui si dibatterà nell'incontro.

Aprirà i lavori il Segretario Antonio Licchello.

E' prevista la partecipazione del Segretario dell'Unione Regionale UIL di Puglia e di Bari /Bat Aldo Pugliese.

 

 

Le riforme si realizzano insieme, non d'autorità

.

uiltec.png - 30.67 KB

Segreteria territoriale

Brindisi

26 settembre 2014

Il Governo Renzi ha molte buone intenzioni ma fino ad oggi non si sono riscontrati fatti concreti. L'Italia e gli Italiani hanno bisogno  di lavorare, di avere una vita sociale tranquilla e i giovani in modo particolare di avere un lavoro stabile per crearsi una famiglia senza la necessità di emigrare.

Analisi ed approfondimento sul jobs act

.

            Logo_UIL-contatti.jpg - 76.06 KB

          Segreteria Confederale

          24 settembre 2014             

Analisi ed approfondimento sul nuovo disegno di legge sul mercato del lavoro

Il disegno di legge, denominato Jobs Act, del governo Renzi per far ripartire il mercato del lavoro è solo l'ultimo tentativo, in ordine di tempo, di una serie di riforme e "contro riforme" che negli ultimi anni lo hanno reso un ginepraio di norme incomprensibili, tanto per i datori di lavori quanto per i lavoratori, rendendolo di fatto non adeguato ai cambiamenti sociali e dell’apparato produttivo. Risulta eccessivamente ingessato e istituzionalizzato con un’alta protezione per alcune categorie ed un  ruolo eccessivo della  burocrazia, lenta e farraginosa.

Tasse, tasse e ancora tasse. Quando finirà?

.

19 settembre 2014

In vista della legge di Stabilità si torna a parlare di contributo di solidarietà sulle pensioni superiori a 3,5 – 4 mila euro. Austerità, flessibilità e imposte sono le nostre criticità. Le pensioni hanno perso in questi ultimi anni, il 33% del potere d’acquisto. Le tasse colpiscono le famiglie, i pensionati, le persone non autosufficienti e gli incapienti.