In Primo Piano

Stampa

A Palazzo Nervegna: Attivo unitario per la legge di bilancio 2019

27 novembre 2018

Come previsto si è svolto a Palazzo Nervegna l'attivo unitario CGIL, CISL e UIL per discutere ed approfondire le proposte che le Confederazioni intendono presentare per la prossima legge di bilancio. La discussione continuerà nei luoghi di lavoro, con i lavoratori, le lavoratrici, i pensionati e le pensionate in tutti i comuni della provincia con assemblee già programmate. Il documento sindacale delinea un modello di sviluppo dell'Italia fondato sulla sostenibilità sociale ed ambientale, sulla solidarietà nazionale, anche in netto contrasto con alcune scelte discutibili che vengono avanti da una idea di gestire le Istituzioni che potrebbe recare danni all'intera comunità nazionale.

Tutti i cittadini sono chiamati a costruire il proprio futuro partendo dal lavoro libero, dignitoso e di qualità con un sistema virtuoso di convivenza civile e rispettoso dei bisogni delle persone.

Il dibattito ha arricchito i contenuti del documento con un dettagliato resoconto delle priorità di cui abbiamo bisogno: creare lavoro e buona occupazione, ridurre le tasse, contrastare l'evasione e l'elusione, interventi per il Mezzogiorno (grande assente nella manovra), la sanità, le politiche sociali garantendo i diritti primari, istruzione, formazione e ricerca, rinnovo di tutti i contratti della pubblica amministrazione.

Un dossier corposo che sarà consegnato, con la richiesta di incontro, al Governo.

L'assemblea ha dato mandato e disponibilità ai dirigenti confederali presenti di perseguire tutte le azioni necessarie per ottenere dal Governo quanto richiesto nel documento, riservandosi di attuare forme di protesta nel caso in cui non ci saranno risposte positive. 

La Segreteria territoriale UIL