Stampa

Vertenza azienda Rocco CARUSO srl di Potenza

               Dichiarazione dello stato di agitazione


10 giugno 2019

La Feneal di Brindisi, facendo riferimento ai continui ritardi di pagamento dei salari mensili non ancora erogati da parte dell’azienda Rocco Caruso srl di Potenza che opera all’interno del petrolchimico, dichiara lo stato di agitazione dei dipendenti a partire dai prossimi giorni.

La Feneal di Brindisi rammenta che in data 24 maggio 2019 si è svolta l’assemblea dei lavoratori alla presenza del responsabile aziendale per discutere ed affrontare le problematiche relative ai continui ritardi nella erogazione degli stipendi scaduti con l’impegno da parte dello stesso di pagare, anche quelli arretrati, entro il 10 giugno. Un impegno che al momento non è stato mantenuto.  Una situazione che danneggia le maestranze oltre ogni limite.

I lavoratori hanno mostrato fino ad oggi senso di responsabilità e puntuale presenza lavorativa che non può essere più assicurata. Per questo motivo attiveranno tutte le azioni necessarie per far valere i loro diritti. Un atto dovuto per contestare le continue prese in giro, promesse non mantenute, e per chiedere alla committenza di attivarsi immediatamente per mettere fine a questo annoso problema che va ad aggravare la già drammatica situazione dei lavoratori. La dichiarazione dello stato di agitazione è stata comunicata alla Sindyal ed agli organi competenti.

Il Segretario territoriale

Giovanni Librando