Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Interruzione servizio mensa presso asilo nido “C.E.P. Paradiso”

La scrivente associazione fatte proprie le legittime rimostranze dei genitori dei bambini frequentanti la struttura in oggetto chiede alla S.V. quali siano ad oggi le ragioni ostative che hanno determinato tale disservizio e le attività messe in campo al fine del relativo superamento. Resta comunque inspiegabile come mai venga tuttora negato alle famiglie il servizio mensa per i propri figli nonostante la struttura sia stata attivata il 22 Ottobre. La situazione, di cui sopra, sta determinando notevoli disagi per l’utenza costretta al digiuno a merenda, stante l’impossibilità di portare la consumazione da casa, ed orari di fruizione del servizio ridotti, considerato che i genitori sono costretti a ritirare i propri figli in anticipo dalle 11.30 – 12.00 per consentire loro il pranzo a casa. Al netto dell’unico giorno in cui la mensa ha funzionato, in data 2 Novembre, e del periodo di chiusura causa Covid, dal 3 al 9 Novembre, permane la situazione di disagio che rischia di snaturare persino la finalità del servizio “asilo nido” tenuto conto della difficoltà nel conciliare i tempi scuola – lavoro per le famiglie. Per le motivazionI sopra espresse, si richiede un incontro urgente al fine di discutere della problematica in atto, sui tempi di ripresa e modalità di svolgimento del servizio e sulle procedure di recupero dei periodi e dei servizi non fruiti dalle famiglie con riferimento alla chiusura per Covid e le giornate in cui il servizio mensa non è stato erogato.

In attesa di un riscontro alla presente, invio cordiali saluti.

Il Presidente provinciale
Zippo Giuseppe